Io sono in Cristo. E tu?

L’espressione “in Cristo” è una chiara espressione biblica che ricorre in diverse occasioni, fra le quali citiamo alcune fra le più significative:

Paolo, apostolo di Cristo Gesù per volontà di Dio,
ai santi che sono in Efeso e ai fedeli in Cristo Gesù.
Efesini 1:1

per essere a lode della sua gloria;
noi, che per primi abbiamo sperato in Cristo.
Efesini 1:12

Questa potente efficacia della sua forza
egli l’ha mostrata in Cristo,
quando lo risuscitò dai morti..
Efesini 1:20

e ci ha risuscitati con lui
e con lui ci ha fatti sedere nel cielo in Cristo Gesù,
Efesini 2:6

Per comprendere nella sua interezza questa espressione “in Cristo“ occorre premettere che agli occhi di Dio non c’è nessun uomo giusto, neppure uno (Romani 3:10-12), di fronte alla sua santità nessuno può sussistere, per cui non merita di vivere eternamente alla sua presenza, in paradiso ma merita la condanna eterna all’Inferno.
Ma Dio, visto l’uomo, che ha creato a sua immagine e che ama sopra a ogni cosa, in questa situazione di disubbidienza incallita, incapace di elevarsi alla santità divina, incapace di abbandonare il peccato che lo signoreggia, Dio prende iniziativa e dà la vita di suo figliuolo quale prezzo di riscatto per chiunque crede ed ubbidisce ai suoi insegnamenti.

Perché Dio ha tanto amato il mondo,
che ha dato il suo unigenito Figlio,
affinché chiunque crede in lui non perisca,
ma abbia vita eterna.
Giovanni 3:16

In questa situazione chi crede riceve il perdono dei suoi peccati, ed una nuova elevazione alla dignità originaria che aveva Adamo prima della disubbidienza, con un futuro eterno alla presenza di Dio con tutti i suoi riscattati.
Da condannati a morte, il sacrificio di Gesù, ci purifica da ogni peccato e diventa il mezzo con cui riceviamo la grazia della vita eterna.

tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio
ma sono giustificati gratuitamente per la sua grazia,
mediante la redenzione che è in Cristo Gesù.
Romani 3:23-24

In tutto questo l’uomo non ha alcun merito, l’unico merito è di Dio che si è preoccupato di darci una possibilità di salvezza e di Gesù che volontariamente ha dato la sua vita quale prezzo del nostro riscatto realizzando il piano concepito dal Padre.
L’unico vanto, se così possiamo dire, per la prospettiva eterna e gloriosa che Dio ci ha predisposto quindi è in Cristo.

Ecco cosa significa essere in Cristo, vuol dire credere in lui, impegnarci ad ubbidirgli ed essere oggetto di tutte le sue promesse di salvezza dal giudizio di Dio e di un futuro eterno, glorioso in Paradiso.
Quando dico che io sono in Cristo, significa quindi che ho creduto in lui e mi sono appropriato di tutte le sue promesse in merito a chi crede in lui, io sono in Cristo e Tu?..

Se vuoi avere maggiori informazioni sugli argomenti trattati in questo articolo, sentiti libero di contattarmi via mail o sui social networks.
Posted in Risposte cristiane, Volantino.